CiviBank e Confidi Friuli, convenzione per i bonus fiscali edilizi

CIVIDALE – CiviBank e Confidi Friuli hanno siglato un accordo finalizzato a supportare il capitale circolante per la realizzazione di opere legate agli interventi previsti dai bonus fiscali edilizi. Possono accedere alla convenzione le PMI associate a Confidi Friuli che realizzino le tipologie di interventi oggetto di agevolazioni fiscali (Superbonus 110%, Ecobonus, Bonus Facciate, Sisma Bonus), applicando al committente (consumatore o condominio) la formula dello sconto in fattura, con successiva cessione dei crediti d’imposta maturati. La convenzione si basa, in particolare, sull’offerta da parte di CiviBank di due prodotti specifici pensati per le aziende.

Da un lato, un conto corrente dedicato, che ha lo scopo di garantire liquidità sufficiente all’impresa per eseguire lo sconto in fattura e permette di finanziare in maniera rotativa un importo fino a 150mila euro per un massimo di 18 mesi: l’impresa riceve liquidità dalla banca, applica lo sconto al cliente, e rientra dall’esposizione attraverso la cessione del credito d’imposta con una procedura snella pensata appositamente per le piccole imprese.

Dall’altro lato, un finanziamento a medio termine, rimborsabile con le stesse modalità di cui sopra, con importo finanziabile entro i limiti dei plafond di garanzia previsti dal Confidi per una durata massima di 36 mesi.

Con questo accordo, CiviBank conferma il proprio sostegno alle imprese del Friuli Venezia Giulia, garantendo accesso al credito a tassi di interesse agevolati attraverso la garanzia di Confidi, e rinnova, al contempo, il proprio impegno nel promuovere nel territorio pratiche ed interventi sostenibili.

Per conoscere le caratteristiche e le relative condizioni economiche per le operazioni previste dalla convenzione è possibile fare riferimento a Confidi Friuli (info@confidifriuli.it, 0432 21069) ed a CiviBank (info@civibank.it).

“Si tratta di un significativo intervento in sinergia con una importante banca del territorio,” commenta il presidente di Confidi Friuli Cristian Vida. “Confermando il nostro ruolo a supporto dell’economia del territorio, mettiamo a frutto un’agevolazione statale che consente di favorire una ripresa del mercato immobiliare e del suo indotto in un contesto mai così difficile come quello determinato dalla pandemia”.

“Grazie all’accordo siglato con Confidi Friuli ci dotiamo di un ulteriore strumento per essere di supporto ai nostri territori ed ai nostri clienti – è il commento di Mario Crosta, Direttore Generale CiviBank – sono necessari accordi come questo per sostenere le imprese, oltre alle misure agevolative adottate dal Governo in questi mesi. In particolare la cessione del credito avrà un impatto economico importante, apporterà un contributo fondamentale alla ripresa delle attività sul territorio e contribuirà al miglioramento del nostro patrimonio immobiliare, delle città e dell’ambiente in cui viviamo.”




Condividi