Compagnia Arti e Mestieri riapre attività il 30 maggio ad Andreis

FVG – Domenica 30 maggio la Compagnia di Arti e Mestieri riprende l’attività in presenza all’aperto con il primo appuntamento del 2021 della rassegna Teatri fuori dai teatri che da 21 anni abbina la riscoperta del territorio al teatro, che ne interpreta la storia e le caratteristiche.

La prima tappa del tour turistico teatrale è Andreis con una gita abbinata allo spettacolo “Il Racconto del mulino” di e con Bruna Braidotti e Romano Todesco alla fisarmonica.

Il programma prevede una escursione, con guida del territorio, lungo il sentiero dei vecchi mestieri, costeggiando i torrenti che circondano il suggestivo borgo montano con le tipiche abitazioni in pietra e con i ballatoi in legno.

Il percorso inizia da Andreis dal chiosco al Pical alle 10.00 e per chi viene da Pordenone con la corriera predisposta, l’appuntamento è alle ore 9 nel piazzale della questura. Segue la visita al museo della civiltà contadina ed il pranzo nel ristorante del centro storico (in uno spazio all’aperto), alla casa scout di Bosplans alle 16.00 lo spettacolo, aperto a tutti, conclude l’escursione.

“Il racconto del mulino” (Premio internazionale di drammaturgia La escritura de la/s diferencia/s Capri 2008) è una cavalcata nella storia del mulino, raccontato da mugnaie e nobildonne, mogli, figlie e donne d’oggi che ruotano attorno alla figura del mugnaio/musicista e rivelano il farsi e disfarsi della storia di cui anche il mulino idraulico fu testimone ed artefice. Storia a cui parteciparono anche i mulini della valle di Andreis le cui ruote erano mosse dai numerosi corsi d’acqua del territorio.

L’esperienza turistico teatrale, che si svolge in totale sicurezza, permette così di riprendere pur nel distanziamento e con le precauzioni necessarie, la condivisione della scoperta del territorio e della sua storia. Per prenotarsi all’escursione ed al pranzo è necessario telefonare allo 043440115 o scrivere a info@compagniadiartiemestieri.it.




Condividi