Cinemazero “moltiplica” le arene in città per vivere insieme i mesi estivi

PORDENONE – Con l’arrivo dell’estate Cinemazero moltiplica il suo impegno per vivere insieme i mesi estivi in città e sul territorio.

“Se l’estate è tempo di vacanza” dichiara Giovanni Lessio, presidente di Cinemazero “di certo non rappresenta una pausa per Cinemazero che, anzi, aumenta e diversifica in questi mesi le sue proposte con numerosi eventi e iniziative originali per condividere insieme, all’insegna dei grandi film, il periodo estivo”.

Alla riconferma degli attesi appuntamenti – dal Cinema sotto le stelle a Cinema Divino fino al Ciak! Si Gira (la rassegna di cinema itinerante) – si aggiungono le novità dell’inaugurazione di una nuova, originalissima arena, pensata per un pubblico più giovane, che vedrà anche il gradito ritorno di FMK, il festival di cortometraggi di Cinemazero e Mediateca Summer Labs: tre workshop creativi organizzati dalla Mediateca di Cinemazero per un pubblico di più piccini!

Cinemadivino
Giovedì 24 giugno, alle Tenute Tomasella, si è inaugurata la settima edizione di Cinemadivino Friuli Venezia Giulia, promossa da Cinemazero in collaborazione con l’Associazione Donne del Vino FVG, Associazione Ville Venete e Latteria D’Aviano, che ogni giovedì, fino al 5 agosto, farà conoscere le esclusive ville e cantine del territorio alla scoperta del grande cinema e del buon vino.

Oltre alle tenute Tomasella, da anni protagoniste di Cinemadivino, si riconfermano anche l’Azienda Agricola Vistorta Brandino Brandolini D’Adda (giovedì 08 luglio), l’Azienda Agricola Pitars (gio. 15 luglio) e l’Azienda Agricola Modeano (gio. 29 luglio).
New entries di questa edizione la Cantina Principi di Porcia e Brugnera (gio. 01 luglio) per proseguire poi con Borgo dei conti della Torre (22 luglio) e l’azienda agricola Conte Collalto, che chiuderà la manifestazione il 05 agosto.

Cinema Sotto le stelle
Il buon cinema, ovviamente, grazie anche al prezioso contributo di Friulovest Banca è protagonista assoluto in Città, contribuendo così ad arricchire le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per Estate a Pordenone 2021 con il Cinema Sotto le Stelle. In programma musica, eventi speciali, appuntamenti per le famiglie e tanti ospiti in Piazzetta Calderari, trasformata in un’arena green con il contributo del Vivaio Livio Toffoli di Portogruaro. Inoltre, da quest’anno le prime file saranno caratterizzate da 24 coloratissime poltrone a sacco per una visione ancora più comoda!

Speciale pre apertura a ingresso gratuito giovedì 01 luglio alle 21.30 in collaborazione con il Teatro Verdi di Pordenone: Not(T)e di Cinema, una festa in musica dove giovani orchestre e la filarmonica di Pordenone accompagneranno grandi classici sullo schermo.
Nella serata si avvicenderanno il Mix orchestra della Scuola Secondaria Pier Paolo Pasolini di Pordenone, diretti dalla professoressa Patrizia Avon, le orchestre del Liceo Musicale G. Marconi di Conegliano, dirette dal professor Luigi Vitale e Andrea Adrian, per concludersi con la Filarmonica Città di Pordenone, orchestrata per l’occasione dal maestro Didier Ortolan.

Gli appuntamenti di Cinema Sotto le stelle proseguiranno poi per tutto il mese di luglio e di agosto ogni lunedì, mercoledì e venerdì.
Tra gli eventi di luglio da segnalare l’anteprima regionale in esclusiva dell’attesissimo documentario Pozzis, Samarcanda, alla presenza del regista Stefano Giacomuzzi, della distributrice Silva Fedrigo (Rodaggio Film) e di Alfeo Carnelutti, il protagonista di questa avventurosa storia, conosciuto da tutti come “Cocco”.

Sul grande schermo il racconto di un viaggio annunciato due anni fa proprio a Cinema Sotto le stelle, di due insoliti amici – un regista e un motociclista di 73 anni – che partendo da Pozzis, un piccolo paesino nelle montagne del Friuli, in sella a una vecchia moto hanno raggiunto la famosa città dell’Uzbekistan tra mille peripezie, risate e segreti inconfessabili. Nell’occasione della serata, il pubblico potrà ammirare da vicino in Piazzetta Calderari alcuni modelli di moto rare e d’epoca grazie al Club Auto e Moto Storiche di Pordenone Ruote del Passato.

Altro evento da non perdere venerdì 09 luglio quando Mirco Mariani e Mauro Ferrara, protagonisti della band Extraliscio, presenteranno al pubblico – in attesa di vederli in concerto il giorno seguente a Villa Manin, il documentario Extraliscio – Punk da Balera di Elisabetta Sgarbi, presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Con loro anche Davide Toffolo, voce della band pordenonese Tre Allegri Ragazzi Morti, che con gli Extraliscio ha portato a Sanremo la canzone Bianca Luce Nera.

Ancora musica mercoledì 14 luglio – in occasione della Giornata Mondiale del rifugiato – con la performance a ingresso gratuito di Samuel Storm, cantante nigeriano arrivato alla finale del talent Xfactor insieme ai Maneskin. A seguire, in collaborazione con Nuovi Vicini di Pordenone e la rassegna di Cinema e Cultura Africana Gli Occhi dell’Africa, sarà proiettato il delicato e divertente Qualcosa di Meraviglioso, con Gérard Depardieu nei panni di un abile giocatore di scacchi, maestro di vita per un ragazzo, il simpaticissimo rifugiato Fahim.

Continua la collaborazione con il CAI di Pordenone il 12 luglio con il meglio del BANFF- Mountain Film Festival, una serata in cui saranno proiettati 11 inediti documentari per conoscere la montagna attraverso i suoi protagonisti, mentre lunedì 19 luglio, in occasione del Pordenone Blues Festival, verrà proiettato in anteprima Belushi, che ripercorre la breve, ma folgorante, carriera dell’attore e cantante noto per la sua incredibile verve comica e per essere uno dei due Blues Brothers. E ancora in programma tanti film apprezzati dal grande pubblico, anteprime e appuntamenti per i più piccoli (per conoscere l’intera programmazione www.cinemazero.it).

Mediateca Summer Lab
E i più piccoli sono al centro anche di una serie di workshop creativi che la Mediateca di Cinemazero ha organizzato per i mesi estivi, grazie anche al prezioso sostegno di Servizi CGN.
Tre laboratori, alla scoperta della magia del cinema, per formare giovani appassionati, divertendosi: giovedì 08 luglio Stampa le star del cinema con la serigrafia “fai da te”, giovedì 22 luglio Crea un’animazione con la Bloom Machine e giovedì 19 agosto con Coding per creare un videogame (per info e iscrizioni www.cinemazero.it o scrivere a mediateca@cinemazero.it)

UAU! Un’arena urbana
Ma le novità dell’estate non sono finite. Nasce UAU! Un’arena urbana, una suggestiva sala a cielo aperto e a ingresso gratuito, fortemente voluta da Cinemazero, per valorizzare un angolo prezioso della nostra città.

La nuova arena, infatti, promossa da Cinemazero, sorgerà nei giardini “Francesca Trombino” di Via Bertossi con una speciale programmazione, con film fuori dai canoni della grande distribuzione, ma di elevata qualità ed interesse, acclamati dalla critica e dai grandi maestri. Uno spazio per il cinema che sa sorprendere e incantare, un’arena per un pubblico che ama essere stupito.
Si inizia martedì 13 luglio alle 21.30 con Juniper Tree, il film di Niezchka Keene, una potente allegoria della misoginia in cui appare per la prima volta sul grande schermo la cantautrice Björk. Durante la serata il regista udinese Uolli – fresco di riconoscimento per la sua produzione alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro – mostrerà al pubblico alcuni dei suoi videoclip girati in Islanda.
Gli ospiti ritornano anche negli appuntamenti successivi: martedì 20 luglio Matteo Attruia, in occasione della proiezione di David Hockney – A bigger Splash (uno dei film più belli mai fatti su un’artista, secondo Martin Scorsese), presenterà il catalogo “Sei Vetrine incontrano un autore”, raccolta delle opere esposte da vari artisti del territorio nelle bacheche di Cinemazero durante il periodo del lockdown. Analogamente il fotografo professionista Leonardo Fabris, martedì 3 agosto in occasione del documentario “tutto analogico” Polaroid: an Impossible Project presenterà in anteprima il catalogo di “6 foto per sei giorni”.

Il 10 agosto gli artisti e fotografi Fabrizio Giraldi e Manuela Schirra presenteranno il loro nuovo progetto “ambientale” dedicato alla storia incredibile della foresta del Carso, in occasione della proiezione del pluripremiato documentario macedone Honeyland – Il regno delle api. Infine, Paola Bristot di VivaComix martedì 24 agosto, dopo il film d’animazione La strada dei Samouni, farà conoscere al pubblico l’opera degli artisti di fama internazionale (Matticchio, Mattotti, Mori e Carpinteri – solo per citarne alcuni) che hanno contribuito a creare il catalogo Zero_comix.
Da segnalare martedì 17 agosto, il documentario PJ Harvey – A Dog called Money, un viaggio nell’arte di Pj Harvey e del suo particolare modo di creare, in un film che fonde in un connubio perfetto musica e fotografia.

Ma l’evento più atteso di UAU! è il ritorno – dopo un anno di stop a causa del lockdown – di FMK, il festival di Cinemazero che per 3 giorni, da mercoledì 28 a venerdì 30 luglio, proporrà i migliori corti selezionati da tutto il mondo. Un festival a ingresso gratuito, da sempre caratterizzato da un’anima informale e divertente, in grado di offrire al publico cortometraggi di qualità, accompagnati da workshop, masterclass, dj set e aperitivi musicali. Il programma completo di FMK sarà consultabile a breve su www.cinemazero.it.

Ciak – Si Gira!
Le estati sotto le stelle, però, grazie a Cinemazero non si fermeranno solo a Pordenone. Infatti, anche quest’anno con Ciak – Si gira!, riprenderanno, a partire da fine giugno, gli appuntamenti con il cinema itinerante. In programmazione già quasi 50 proiezioni in 18 diversi comuni del territorio, e la lista, nei prossimi giorni, è destinata ad aumentare, a riprova dell’importante servizio che svolge Cinemazero nell’intero territorio. Da Porcia a Budoia, da Aviano a Fontanafredda i migliori film della passata stagione cinematografica illumineranno le piazze dei comuni vicini.




Condividi