Pordenone Music festival sabato 14 agosto a Barcis con il Duo Tiso Orlandi

PORDENONE – Prosegue all’insegna del dialogo e della condivisione, secondo la linea dettata dal direttore artistico M° Sergio Lasaponara, la 26ª edizione del Pordenone Music Festival, promosso da Farandola col sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli.

Dopo un avvio travolgente in collaborazione con la Società Musicale Orchestra e Coro San Marco e l’Associazione Musicale Fadiesis, sabato 14 agosto alle 20.30 il festival riprende a Barcis, con un tour che toccherà i “Borghi più belli d’Italia del Friuli Venezia Giulia” e i Comuni che tradizionalmente ospitano la rassegna pordenonese.

Il tour vuole essere testimone della bellezza della nostra Regione e al contempo offrire alle comunità occasioni di grande musica. Un “tour in progress”, come racconta la presidente Valentina Gerometta: “Che va definendosi appuntamento dopo appuntamento, in stretta collaborazione con le Amministrazioni ospiti, dialogando con i loro rappresentanti. Un’occasione preziosa di confronto e di conoscenza, ma anche di condivisione delle incertezze ancora presenti, progettando insieme un futuro prossimo più sereno”.

Protagonista dell’appuntamento barciano è il Duo formato da Lia Tiso (violino) e Jessica Orlandi (viola) che vedrà impegnate le due musiciste con un programma a cavallo dei secoli, con autori quali Bach, Jenkins, Mozart e Bartok, tra danze, rondò e duetti.

Il concerto si terrà a bordo del lago, nella sala terrazza dell’Antico Albergo Centi con ingresso gratuito, nel rispetto delle norme vigenti e prenotazione obbligatoria scrivendo a monica.boz@comune.barcis.pn.it oppure chiamando lo 0434 363339 o il 340 0062930. Lia Tiso, laureata con lode al Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, premiata al concorso violinistico di Grosseto e invitata a numerosi concerti con il Concentus Musicum Patavinus dell’Università’ di Padova.

Collabora come camerista in formazione di quartetto d’archi e in duo con cembalo, organo e pianoforte, variando dal repertorio barocco alla musica contemporanea. Ha tenuto concerti come camerista assieme a prime parti di prestigiosi teatri Italiani e con rinomati quartetti come il Quartetto Paul Klee.

Lavora in ambito orchestrale con istituzioni quali la Filarmonica del Teatro la Fenice di Venezia, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Città di Ferrara, Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna partecipando a tournée nazionali e internazionali, suonando con solisti come R. Buchbinder, S. Chang, M. Maisky, D. Bogdanovic, G. Kremer, S. Bollani.Jessica Orlandi, diplomata brillantemente in viola al Conservatorio di Mantova, dopo l’esperienza nel ruolo di prima viola all’Accademia della Scala di Milano, collabora con l’Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia, I Solisti di Pavia, Orchestra Bruno Maderna di Forlì.

Cofondatrice del Quartetto Anthos, ha all’attivo incisioni discografiche e una intensa attività cameristica nelle principali rassegne concertistiche e trasmissioni radiofoniche. Recentemente approfondisce la prassi esecutiva barocca.




Condividi