A “Gustiamo Pordenone” la storia dell’esodo istriano

Giovedì 21 aprile, al ristorante Curtif di Cordenons in via del Cristo 3, il tour enogastronomico e culturale “Gustiamo Pordenone” proporrà una cena ispirata alla storia e ai sapori dell’Istria, accompagnata dai vini Bessich (Roveredo in Piano) e Gelisi (San Quirino), famiglie pordenonesi di esuli che hanno ancora nel cuore le terre d’origine.

TEMA E RELATORE La serata (appuntamento alle 19.30) vuole essere memoria e analisi dell’esodo istriano del dopoguerra, che ha interessato l’area pordenonese principalmente nei comuni di Maniago, San Quirino e Roveredo. Ospite d’onore e relatore sarà Piero Sardos Albertini, presidente della ‘Fameia Capodistriana’ – nata nel 1956 e costituitasi nel 1969 in ‘Libero Comune di Capodistria in esilio’ – che parlerà dell’esodo istriano, una storia italiana che riguarda anche le numerose famiglie istriane che vivono nel Pordenonese, comprese appunto le famiglie Bessich e Gelisi che hanno vissuto personalmente quel momento storico.

AMBASCIATORE DEL TERRITORIO A organizzare la serata è come sempre EnoPordenone, associazione di cantine e aziende che vogliono valorizzare i prodotti e il territorio Pordenonese. Leader del movimento è l’imprenditore e enologo Gianfranco Bisaro, che consegnerà a Sardos Albertini la pergamena di Ambasciatore del territorio, riconoscimento simbolico conferito da EnoPordenone a chi condivide, incarna e diffonde l’eccellenza pordenonese.

INFO E MENÙ “Al Curtif” proporrà una cena tra mare e terra. Costo € 30 (prenotazioni allo 0434-931038 osteriaalcurtif@virgilio.it) e menù completo su blog.enopordenone.it, sezione eventi.

 




Condividi