“ La lunga vita dei miti”, il 9 luglio il Quartetto d’archi Gandino

PORDENONE – Appuntamento con il secondo concerto musicale organizzato a conclusione della rassegna “La lunga vita dei miti”, in programma venerdì 9 luglio, alle 20 e 45, sotto il Porticato della Barchessa di Villa Correr Dolfin a Porcia nell’ambito della XLII Stagione concertistica promossa dall’Associazione Salvador Gandino.

Il corso “La lunga vita dei miti” che nei mesi scorsi, svoltosi online, ha raggiunto un ottimo successo, è promosso dall’Associazione Italiana di Cultura Classica “Atene – Roma”, Delegazione di Pordenone ed è stato curato dal presidente Gianantonio Collaoni e dal musicologo Roberto Calabretto.

Protagonista del concerto sarà il Quartetto d’archi Gandino composto da Michele Toffoli e Francesca Koka, violini, Francesca Canova, viola e Elisa Corti, violoncellista. Il programma prevede l’esecuzione del Quartetto n.4 op.64 in sol maggiore di J.Haydn e il Quartetto n.1 op.18 in fa maggiore di L.van Beethoven

Il concerto sarà introdotto dalla presentazione del musicologo Roberto Calabretto che, come di consueto, saprà rendere ancora più intenso il momento musicale offrendo al pubblico una chiave di lettura con originali approfondimenti. Le figure mitologiche come Ulisse, Idomeneo, Medea, Orfeo e Euridice con le loro vicende saranno rilette e ritrovate nelle composizioni musicali e nell’interpretazione dei musicisti del passato, rivisitate attraverso le connessioni con la musica che li ha resi immortali.

“I concerti – spiega Roberto Calabretto – rappresentano la conclusione del ciclo di lezioni che si sono tenute in autunno e primavera. In un certo senso solo la sua logica conclusione e questi appuntamenti permetteranno al pubblico di ascoltare un seguito di repertori ispirati ai racconti mitologici”.

Il progetto “La lunga vita dei miti” è stato realizzato con il contributo della Regione Friuli-Venezia Giulia, del Comune di Pordenone, di Fondazione Friuli ed in collaborazione con l’Associazione “L’oppure”.

L’ingresso ai concerti sarà libero e in osservanza alle norme sanitarie, è consigliata la prenotazione via email a ass.gandino@iol.it o telefonando a 0434 590356.




Condividi